Il Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Siciliana, in sede cautelare, ha disposto la ricorrezione degli elaborati scritti ai quali era stato attribuito un giudizio di insufficienza da parte della Commissione d'Esami per l'Abilitazione all'esercizio della professione di Avvocato 

In particolare, è stato ritenuto dal Giudice d'Appello che i criteri valutativi della Commissione centrale insediata presso il Ministero recepiti dalla Commissione istituita presso la Corte d'Appello nonchè quelli da quest'ultima determinati per la valutazione degli elaborati scritti. che, sebbene ulteriori rispetto al voto numerico, conservano tuttavia carattere di genericità e non consentono comunque di dare trasparente evidenza alle ragioni dei giudizi espressi, e quindi di far ritenere superata la censura di assenza di motivazione del provvedimento negativo